sabato 6 dicembre 2008

EMERSON,LAKE & PALMER


pazzesco. video meraviglioso per i signori assoluti del prog rock, musicisti di spessore in una bellisima performance, un po kitch (i tempi però lo imponevano...) ma veramente grandiosi...

HUMBLE PIE



humble pie... natural born boogie
nati dalla più preziosa costola degli Small Faces (Steve Marriott), con l'aiuto di Peter Frampton e altri grandi strumentisti (dagli Spooky Tooth), gli Humble Pie sono stati uno dei super gruppi inglesi che hanno rappresentato la migliore alchimia tra blues e hard rock, con venature soul e country... grandi

lunedì 29 settembre 2008

The Who- Who Are You


Famosi per aver spaccato anche diverse chitarre e centinaia di amplificatori, gli WHO sono stati decisamente una strepitosa, inimitabile, commovente , irragiungibile rock band! who are you è stato il loro ultimo album bello, a mio avviso tra i più belli in assoluto.

giovedì 8 maggio 2008

Grand funk Railroad .... Selvaggio western


Grand Funk R., ovvero l'hard rock americano, selvaggio, patriottico e ad alto potenziale melodico. La ricetta del trio ,originario di Detroit,era essenzialmente questa: riff di chitarra, distorta,accordi semplici ma tirati, basso e batteria incalzanti, rumorosi ma virtuosi allo stesso tempo.Ho sempre amato i GFR per la loro semplicità , certo non all altezza di Cream e Led Zeppelin dal punto di vista tecnico, ma considerando che hanno venduto una vagonata di milioni di lp tra il 1969 e il 1974, vanno inseriti di diritto tra i grandi del hard rock. Tra le altre cose da apprezzare era lo loro capacità di personalizzare le cover, e di rendere i loro concerti indimenticabili .....

lunedì 28 aprile 2008

Celebration, PFM



Orgoglio del rock nazionale, musicisti straordinari che hanno divulgato il gusto, la tecnica e lo stile italiano nella musica rock degli anni 70.Sono un fan da sempre della premiata forneria marconi, mi hanno accompagnato sin dalle scuole medie nella scoperta del progressive rock, e li considero in assoluto i maestri del genere, al pari di Genesis, Yes, Caravan, King Crimson. Mitici!!!!!!!!!!

Golf Girl

Yours is no disgrace


Yes, ovvero il progressive rock inglese al massimo splendore; Yours is no disgrace è uno dei miei pezzi preferiti dei primi YES, tratto da YES ALBUM, il loro terzo lp del 1970, uscito dopo due strani dischi che hanno permesso al gruppo di raggiungere la maturità perlomeno, visti gli scarsi risultati commerciali. Su YES ALBUM entra alla grande uno dei principali artefici del yes sound, che è Steve Howe, chitarrista straordinario , a mio avviso di gran lunga più bravo di Robert fripp (King Crimson), considerato il guru dei chitarristi prog del periodo, molto tecnico ma allo stesso modo geniale come lo fu l'innesto decisivo di Rick Wackeman alle tastiere, con il quale il gruppo divenne veramente famoso in tutto il mondo grazie a dischi come Fragile o Close to the edge (il loro capolavoro assoluto), comunque in questo video il tastierista è Tony Kaye, meno bravo e virtuoso di Wackeman, sottovalutato, però
è sempre piaciuto il suo modo di dare al Hammond quel suono feroce e aggressivo poi diventato un elemento fondamentale per altri gruppi come i Deep Purple.

The musical box



Musical Box, dal bellissimo "Nursery Cryme" del 1971, è uno dei più rappresentativi brani dei Genesis, lo stilo progressive con i cambi di tempo e dinamiche su tutti i sette minuti, il fenomenale Tony Banks alle tastiere,il carisma di Peter Gabriel, leader del gruppo nei primi anni (poi testimone passato a Phil collins), ed oggi riposata star del rock sulle colline della Gallura,a Cannigione in Sardegna.